Jackson     Pollock______

jackson pollock e l'action painting, pollock no. 5 1948
PHOTOGRAPH 1999 ESTATE OF HANS NAMUTH, COURTESY POLLOCK-KRASNER HOUSE
J. Pollock, nasce a Cody, nel Wyoming nel 1912
Genio maledetto del secolo scorso, Jackson Pollock percorse tutta la vita sulla strada della autodistruzione, in un' escalation di eccessi consumati tra alcool e psicofarmaci, e finita in un terribile incidente d'auto a soli 44 anni. Era l'11 Agosto 1956. Studiò all'Art Students League di New York, ma fu solo dopo “Guernica” di Picasso nel 1939 che il giovane artista iniziò a dirigersi verso forme di espressione proprie. I semi del genio erano già ben piantati, ma la via della fama era destinata ad essere ostacolata dai continui problemi di alcolismo che lo tormentavano da sempre, e da cui si risollevava solo grazie a lunghe cure a base di psicofarmaci iniziate durante l'internamento in ospedale psichiatrico.
j.pollock
Nel 1941, riformato dall'esercito per problemi psichici, Pollock incontra Lee Krasner, sua futura moglie e promettente artista astratta dell'epoca. Analizzando l'operato di Jackson Pollock è molto evidente l'influenza dei Nativi americani. Pollock e gli artisti nativi si muovono con modalità molto simili. J. Pollock trae le proprie immagini direttamente dall'inconscio, così come i nativi le assaporano dal "mondo degli spiriti"; Paragonare l'arte di Pollock con quella dei nativi significa esplorare lo stesso modello di linguaggio visuale. L'origine dei disegni "subconscio", è infatti del tutto paragonabile a quella degli artisti nativi, che agivano in uno stato di allucinazione "creato" dall'uso di droghe come il cactus di San Pedro che favoriva il loro viaggio nel "mondo degli spiriti". E' uno stato mentale in cui le allucinazioni si combinano tra loro per comporre immagini sia di tipo astratto che figurativo. Nel 1942, in seguito alla partecipazione ad una mostra di Surrealisti, conosce la ricca ereditiera  Peggy Guggenheim.
number one
Agli inizi, per niente colpita dalle opere di Pollock, la Guggenheim accettò con riluttanza di ammettere uno dei suoi quadri all'annuale concorso per artisti emergenti da lei organizzato. Si racconta che uno dei giudici, il grande Piet Mondrian, fosse particolarmente attratto dalla tela di Pollock. La Guggenheim gli si avvicinò e commentò: “Quest'uomo ha dei seri problemi, e la pittura è senza dubbio uno di questi. In seguito però venne affascianata dai suoi dipinti, e gli commissionò un'enorme pittura murale per la sua casa newyorkese organizzandogli perfino una mostra personale nella sua galleria. Questo evento segna la fine dei suoi problemi economici ed è il primo importante riconoscimento del suo lavoro. Nel 1947 La galleria di Peggy Guggenheim chiude, ma Peggy convinse Betty Parsons, la cui influenza nel mondo artistico era già storia, a diventare l'agente di J.Pollok. Purtroppo Betty non riuscì a far guadagnare molti soldi all'artista che alla fine decise di rivolgersi a Sidney Janis, famoso pittore surrealista.
pollok
Janis ebbe maggior fortuna e riuscì a far lievitare i prezzi di Pollock, ma l'artista non raggiunse mai la tranquillità economica, il che lo portò ad un degradamento fisico e morale. Dopo la sua morte, la moglie Lee Krasner amministrò e coltivò il suo lascito artistico, facendo in modo che la sua fama e la sua reputazione rimanessero intatte. E così fù. Il marito divenne uno tra i più importanti pittori del XX secolo. Sono sepolti al Green River Cemetery di Springs.Nel novembre 2006, l'opera di Pollock No. 5, 1948 è divenuto il quadro più costoso della storia quando è stato battuto all'asta da un compratore anonimo per centoquaranta milioni di dollari. Nel 2000 è stato girato un film biografico sulla vita dell'artista intitolato Pollock. La realizzazione del film by Ed Harris, interprete del ruolo di Pollock e direttore della pellicola. Grazie alla sua interpretazione di "Lee Krasner", Marcia G. Harden ha vinto il Premio Oscar per miglior attrice non protagonista. Ed Harris ha ricevuto nell'occasione una nomination all'Oscar come miglior attore.

Jackson Pollock è stato e sarà il più grande

action painter della storia

Quando sono dentro i miei quadri non sono pienamente consapevole di quello che sto facendo. Solo dopo un momento di "presa di coscienza" mi rendo conto di quello che ho realizzato. Non ho paura di fare cambiamenti, di rovinare l'immagine e così via, perché il dipinto vive di vita propria. Io cerco di farla uscire. È solo quando mi capita di perdere il contatto con il dipinto che il risultato è confuso e scadente. Altrimenti c'è una pura armonia, un semplice scambio di dare ed avere e il quadro riesce bene. (Jackson Pollock)
ENTRA NEL SITO DEL PITTORE GOA
Sito ufficiale del pittore Goa - Quadri moderni per arredamento casa e ufficio.
PER VISITARE IL SITO UFFICIALE DELL'ARTISTA GOA
QUADRI ASTRATTI MODERNI SU TELA

PITTORE GOA - THE ACTION PAINTER
B I O G R A F I A I  QUADRI  DI  GOA A C Q U I S T I
Pablo Picasso G. de Chirico Salvador Dalì L'action painting
SPAZIOGOA.COM E' IL SITO UFFICIALE DELL'ARTISTA GOA. VENDITA QUADRI ON LINE.
GOA STUDIO & GOA GALLERY, VILLASIMIUS. ESPOSIZIONE DI QUADRI MODERNI FIRMATI PITTORE GOA

GOA STUDIO DI FABRIZIO SANNA, VIA BERNA SNC, 09049 VILLASIMIUS (CAGLIARI)
P.IVA 03187590926

Privacy Policy
ENGLISH VERSION
ENGLISH VERSION